Interrogazione sulla messa in sicurezza dell’edificio scolastico di Conca della Campania.

scuola

A seguito dei fatti accaduti in data 6 marzo 2015 riguardanti lo scoperchiamento della tettoia dell’edificio scolastico di Conca, il nostro Gruppo Consiliare ha depositato in data odierna una interrogazione affinché si faccia chiarezza su quanto è successo.

Scarica l’interrogazione: Interrogazione DANNI PLESSO SCOLASTICO

Risposta del Sindaco alle interrogazioni relative alla mancanza d’acqua nella frazione Piantoli ed al malfunzionamento del riscaldamento nella scuola di Conca.

Il Sindaco ha risposto alle interrogazioni del nostro Gruppo consiliare relative alla mancanza d’acqua nella frazione Piantoli ed al malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento della scuola di Conca della Campania.

Le risposte del Sindaco risultano generiche e lasciano inevase nel merito le nostre interrogazioni.

Ribadiamo che, in ossequio al fondamentale ruolo di consiglieri di opposizione, noi abbiamo il dovere di vigilare sull’operato di chi amministra e di dare suggerimenti nell’interesse della popolazione.

Questa precisazione si rende necessaria al fine di scongiurare qualsivoglia strumentalizzazione in merito al sacrosanto ruolo che compete all’opposizione in ogni democrazia.

#Opposizione responsabile

Scarica le interrogazioni e le risposte del Sindaco:

Interrogazione riscaldamento scuola 26 11 2014

RISPOSTA MANCATO FUNZIONAMENTO RISCALDAMENTO SCUOLE 28.01.2015

Interrogazione ACQUA PIANTOLI 03-12-2014

RISPOSTA MANCATA EROGAZIONE ACQUA PIANTOLI 28.01.2015

Via Casilina al buio. I cittadini protestano.

Pubblichiamo alcune foto che ci sono pervenute dai residenti in via Casilina che lamentano la carenza di illuminazione nella suddetta via.

casilina2 casilina5 casilina6 casilina8 casilina9 casilina10

Il nostro Gruppo consiliare ha presentato un’interrogazione avente ad oggetto l’illuminazione di via Casilina e zone limitrofe in data 19 dicembre 2014. Restiamo in attesa di sapere quali soluzioni il Sindaco intenda porre in atto per rimediare a tale problematica.

Questi sono i problemi che l’Amministrazione in carica dovrebbe affrontare invece di “inventarsi” un ufficio di staff del Sindaco!

Scarica l’interrogazione:

Interrogazione pubblica illuminazione

Conca della Campania, la frazione Piantoli senza acqua da 15 giorni. Nuova interrogazione del Gruppo Risolleviamo Conca.

senza acqua

La frazione Piantoli senza acqua da circa 15 giorni. I cittadini sono esasperati. Nessuno muove un dito. Eppure il 12 settembre 2014 il nostro Gruppo aveva formulato un’altra interrogazione sempre sulla mancanza d’acqua nella frazione Piantoli. Il Sindaco ci aveva rassicurati affermando che “la rete idrica della frazione Piantoli non è interessata da continui disservizi nell’erogazione dell’acqua anche se può capitare qualche guasto”. Appunto. Oggi siamo in una situazione peggiore e di totale emergenza.

#RisolleviamoConca

 

Scarica l’interrogazione:

Interrogazione ACQUA PIANTOLI 03-12-2014

Scuola senza riscaldamento. Simone e Calce presentano un’interrogazione consiliare.

bambini scuola

Strade piene di buche, mancanza d’acqua per lunghissimi periodi in svariate frazioni e adesso pure il mancato funzionamento dell’impianto di riscaldamento dell’edificio scolastico.

I bambini concani sono costretti a frequentare le lezioni da circa 10 giorni senza che sia stata ancora risolta la problematica relativa all’impianto di riscaldamento.

Ma come si pensa di poter amministrare in questo modo? Com’è possibile che non si intervenga con immediatezza neanche in questi casi?

Ormai nel nostro amato paese non vengono garantiti neanche i servizi essenziali.

Siamo costretti a “sopravvivere” in condizioni vergognose.

Noi ci opponiamo a questo modo di amministrare la cosa pubblica.

#CambiamoConca

Scarica l’interrogazione:

Interrogazione riscaldamento scuola 26 11 2014

Risposta del Sindaco all’interrogazione relativa alla mancata erogazione d’acqua nella frazione Piantoli.

Il Sindaco ha risposto alla nostra interrogazione relativa alla mancata erogazione d’acqua nella frazione Piantoli. Il Sindaco vuole farci credere che un disservizio che dura per circa una settimana sia motivo di vanto ed addirittura ritiene che sia prova di buona amministrazione.

Noi, invece, crediamo che si debba lavorare assiduamente affinché tali situazioni non si ripetano più.

Scarica l’interrogazione e la risposta del Sindaco:

Interrogazione acqua piantoli

PROT. 4541 DEL 140.10.2014 RISPOSTA FIRMATA

Risposta del Sindaco all’interrogazione avente ad oggetto “riscossione tributo acque reflue”.

In data 8 ottobre 2014 il Sindaco ha trasmesso al nostro Gruppo consiliare la risposta all’interrogazione avente ad oggetto “riscossione tributo acque reflue”.
Siamo grati al Sindaco per aver risposto alla nostra interrogazione nei tempi previsti dal regolamento del Consiglio comunale.
Nel merito, però, la risposta non ci convince per niente.
Difatti, le domande che erano state poste nell’interrogazione rimangono senza risposta.

Basta citarne alcune:

 nel Bilancio 2013, per il servizio fognatura, è stata appostata in competenza la somma € 2.600,00 e per il servizio di depurazione la somma di € 8.200,00;
• nel conto consuntivo 2013 sono riportati residui attivi, formatasi dal 2010, per la somma di € 24.534,00;
• trattasi di entrata avente natura patrimoniale e pertanto la riscossione si prescrive in cinque anni;
• il Comune non ha un Regolamento per il servizio di fognatura e depurazione;
• il corrispettivo per detti servizi deve essere determinato dall’applicazione delle tariffe stabilite dall’Ente comunale;
• la partecipazione al Consorzio non comporta per i Comuni aderenti l’automatico affidamento alla gestione consortile di tutti i servizi pubblici locali individuati fra gli scopi del Consorzio stesso;
• manca un atto deliberativo – convenzione che incarica il Consorzio alla riscossione;

Al Gruppo Risolleviamo Conca premeva approfondire e capire qual è il rapporto intercorso tra l’Amministrazione Comunale ed il Consorzio Idrico Terra di lavoro (che si avvale di una società preposta alla riscossione “Publiservizi srl), concessionario della riscossione dello stesso tributo, e se ritiene legittime le suddette bollette.

Pertanto, nessuna risposta puntuale e precisa è pervenuta al nostro Gruppo e soprattutto ai cittadini che hanno sollecitato la presentazione dell’interrogazione.

Speriamo di poter approfondire la questione nel prosieguo della nostra attività consiliare.

 

Scarica l’interrogazione e la risposta del Sindaco:

Interrogazione ACQUE REFLUE

risposta interrogazione acque reflue 08.10.2014

Riscossione tributo acque reflue. Interrogazione consiliare.

Nel corso della seduta di Consiglio comunale dell’8 settembre 2014 il Gruppo consiliare Risolleviamo Conca ha depositato un’interrogazione a risposta scritta sulla legittimità della riscossione del tributo relativo alle acque reflue.

Scarica l’interrogazione:

Interrogazione ACQUE REFLUE

Nei prossimi giorni pubblicheremo il resoconto della seduta di Consiglio comunale svoltasi in data 8 settembre 2014.

Operazione Trasparenza

Questa interrogazione è di notevole importanza. Noi crediamo che la trasparenza debba essere il presupposto di una corretta attività amministrativa. Il Comune deve essere una “casa di vetro” perché soltanto in questo modo i cittadini possono acquisire tutte le informazioni concernenti la gestione amministrativa.

La presente interrogazione sarà discussa nel corso del prossimo Consiglio comunale che dovrà essere convocato entro 20 giorni dalla richiesta formulata in data 18 agosto 2014 dal nostro Gruppo consiliare.

Scarica l’interrogazione:

Interrogazione Trasparenza