Utilizzo di personale per il servizio di Polizia Municipale. Interrogazione consiliare dei Conss. Simone, Calce ed Imbriglio.

Con delibera n. 26 del 30 aprile 2018 (delibera n. 26 del 30.04.2018 Convenzione Conca e Roccamonfina per vigile urbano), la Giunta comunale procedeva all’approvazione dello schema di convenzione tra il Comune di Roccamonfina ed il Comune di Conca della Campania per l’utilizzo di personale per il servizio di Polizia Municipale.

La Giunta ha inteso autorizzare l’utilizzo in distacco e a tempo parziale presso il Comune di Roccamonfina del Sig. Marco CAPEZZUTO, dipendente del Comune di Conca della Campania, con la qualifica di Assistente di P.M. – Cat. “C” – Livello “C1”, per un massimo di 12 ore settimanali, con decorrenza dalla firma della convenzione e fino al 31/12/2018.

Con delibera n. 30 del 2 maggio 2018 (delibera n. 30 del 02.05.2018 Convenzione Conca e Marzano Appio per vigile urbano COLUCCI), la Giunta comunale procedeva, altresì, all’approvazione dello schema di convenzione tra il Comune di Marzano Appio ed il Comune di Conca della Campania per l’utilizzo di personale per il servizio di Polizia Municipale.

Con tale atto la Giunta ha inteso utilizzare in forma associata l’attività lavorativa del Cap. Enzo Bruno Colucci per 12 ore settimanali cat. D2. Secondo la delibera giuntale “il seppure minimo incremento della spesa si giustifica con l’apporto professionale in termini di competenza, preparazione ed esperienza del Dipendente in convenzione”.

Nella parte motivazionale della delibera si chiarisce che “l’utilizzo in distacco di cui sopra avverrà per un massimo di 18 ore settimanali, con decorrenza dal 01/06/2018 e comunque non prima della firma della convenzione e fino al 31/12/2018, eventualmente rinnovabile con ulteriore deliberazione dei due enti”.

Alla luce di quanto sopra, gli scriventi Consiglieri interrogano il Sindaco per sapere:

 

1)      Quali sono le ragioni sottese al distacco del dipendente Capezzuto;

2)      Quali sono i costi ulteriori che dovranno sostenere le casse comunali a seguito dell’utilizzo del Cap. Colucci, visto che lo stesso appartiene alla categoria D2 mentre il Capezzuto è collocato nella categoria C1, potendosi configurare un danno erariale ;

3)      Quali sono le ragioni per le quali quest’Amministrazione non provvede all’inquadramento full time (36 ore settimanali) del dipendente Capezzuto;

4)      Le ragioni sottese all’utilizzo del Cap. Colucci per lo svolgimento di una attività lavorativa che l’Assistente Capezzuto potrebbe svolgere con la riconosciuta professionalità, tenuto conto del proprio mansionario;

5)      Il numero massimo di ore settimanali concernente l’attività lavorativa del Cap. Colucci nel Comune di Conca della Campania;

6)      Se non ritiene utile procedere alla interlocuzione con la Corte dei Conti regionale al fine di verificare che gli atti posti in essere siano legittimi.

 

Si ringrazia.

Conss. David Lucio SIMONE, Franco CALCE e Lelio IMBRIGLIO

Rispondi (Puoi lasciare un commento anonimo cliccando semplicemente su "Commento all'articolo")

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...