Conca della Campania: il Sindaco Alberico Di Salvo predica male e razzola peggio! Attacco della minoranza consiliare alla maggioranza.

 

DAVID_SIMONE

Articolo pubblicato su http://www.caiazzorinasce.net il 15 febbraio 2016.

Rinnovo dell’ufficio di staff del Sindaco Alberico Di Salvo, il Consigliere d’opposizione David Simone del Comune di Conca della Campania, nel ribadire le presunte illegittimità, unitamente al collega Franco Calce ha preteso la trasmissione della loro nota di dissenso alla Procura della Corte dei Conti Regione Campania. “Il Sindaco predica male e razzola peggio. L’ufficio di staff è uno scandalo che grida vendetta”.

Questo il primo inciso dei Consiglieri Simone e Calce che hanno dato battaglia alla maggioranza del primo cittadino, nell’ambito della seduta di Consiglio Comunale tenutasi l’altro giorno. Per assolvere al loro compito di amministratori di minoranza, Simone e Calce hanno dichiarato la loro versione dei fatti, cosi da informare la collettività non presente all’assise comunale. “Un Consiglio comunale che è durato circa tre ore e che ci ha visto impegnati in uno scontro molto acceso con la maggioranza. Noi facenti parte dei Gruppi consiliari Risolleviamo Conca e Conca Possibile abbiamo reiterato le nostre accuse in merito al rinnovo dell’incarico del componente dell’Ufficio di staff. A tale proposito io ed il mio collega Calce ribadiamo e chiediamo: vogliamo sapere qual è il motivo che spinge il Sindaco a rinnovare il contratto al componente dell’ufficio di staff per un costo complessivo in due anni di circa 20.000,00 euro? Costi che, qualora il contratto venisse rinnovato per i prossimi tre anni, potrebbero pesare sulle casse comunali per circa 70,000 – 80,000 euro in cinque anni. Il Sindaco ha riferito che il componente dell’Ufficio di staff si limita ad individuare su internet le eventuali opportunità economiche di interesse per il Comune per poi trasmetterle all’Ufficio tecnico comunale. Sempre secondo il Sindaco questa attività merita di essere retribuita con circa 10.000,00 euro annuali per 12 ore di lavoro settimanali. Uno scandalo che grida vendetta. Uno sperpero di soldi pubblici ed un vero danno sociale per i concani. Tutto ciò a fronte di un Sindaco che ha disposto un aumento di 13.000,00 euro per le collaborazioni esterne ed ha stanziato solo 650,00 euro per il contrasto alla povertà! Un Sindaco che non dà risposte ai giovani disoccupati che sono costretti ad andare via da Conca. Un Sindaco che noi riteniamo non essere all’altezza delle sue responsabilità. Noi crediamo di poter amministrare in un modo più produttivo. E lo stiamo già dimostrando con i fatti”.

Nel concludere il loro intervento, i Consiglieri SIMONE, CALCE ed IMBRIGLIO hanno poi depositato una nota in merito alle illegittimità presenti nella delibera di Giunta che ha rinnovato l’Ufficio di staff per l’anno 2016 ed hanno preteso la trasmissione della stessa nota alla Procura della Corte dei Conti Regione Campania.

Rispondi (Puoi lasciare un commento anonimo cliccando semplicemente su "Commento all'articolo")

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...