Duro scontro in Consiglio sull’approvazione del regolamento IUC e sulle tariffe IMU, TASI e TARI.

Articolo pubblicato su http://www.casertace.net il 9 ottobre 2014.

di-salvo_simone_conca-della-campania2

Richiesta di parere al Segretario Comunale, nella sua veste di Responsabile della prevenzione della corruzione, da parte della minoranza targata David Simone, in ordine al conflitto d’interessi dell’Assessore Maurizio Maddalena, la seduta di Consiglio Comunale si è  trasformata in un ring, dove i colpi assestati sono state  minacce di denunce.  Lunedì 29 settembre 2014 si è svolta una seduta straordinaria del Consiglio Comunale di Conca della Campania nella quale si è discusso dell’approvazione del regolamento IUC e delle tariffe relative all’IMU, TASI e TARI. “ Lo scontro politico è stato aspro e duro”   – così come sottoscritto dal Capogruppo Simone –  quando gli stessi  hanno depositato una richiesta di parere al Segretario comunale, nella sua veste di responsabile della prevenzione della corruzione, in ordine al conflitto d’interessi dell’Assessore Maurizio  Maddalena in quanto imprenditore ed Assessore. “ Mi sono stati rivolti attacchi personali, con minacce di denunce, – riferisce il Consigliere Simone-  soltanto perché  ho  posto un problema giuridico di violazione dell’art.78 del Testo unico enti locali”. Se pur attaccati verbalmente, i  Consiglieri Simone e Calce hanno ritenuto, invece, di confermare la richiesta di parere al Segretario comunale e aspettano di ricevere una risposta a breve. Nel portare avanti il suo compito istituzionale, l’amministratore Simone ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Il nostro gruppo opera nell’esclusivo interesse della comunità concana. Non ci faremo intimidire da minacce di denunce e soprattutto riteniamo che sia un nostro dovere svolgere un’azione di controllo politico che, oltretutto, è anche nell’interesse degli stessi amministratori di maggioranza. Ci teniamo, tuttavia, a sottolineare che il Sindaco non coglie neanche le proposte che vanno nell’interesse di tutti i cittadini, in ultimo la possibilità di dotare il Comune di un defibrillatore. L’arroganza con la quale si vuole amministrare Conca danneggia l’intera popolazione. Il Sindaco Alberico Di Salvo e la sua maggioranza debbono introitare il concetto di democrazia. Essi hanno il dovere di amministrare nell’interesse di tutti i concani e noi staremo lì a controllare attentamente affinché ciò avvenga”.

Nel corso delle seduta si è discusso anche di una mozione presentata dai Consiglieri Simone  e Calce sull’accesso all’otto per mille per l’edilizia scolastica. Anche in questo caso- a loro avviso-  la maggioranza ha votato contro senza capire che tale proposta poteva consentire un afflusso di finanziamenti nelle casse comunali.

Un pensiero su “Duro scontro in Consiglio sull’approvazione del regolamento IUC e sulle tariffe IMU, TASI e TARI.

  1. Andare contro gli interessi del Comune e della comunità, purché non si riconosca la fattibilità e l’importanza delle proposte avanzate dai consiglieri di minoranza. Non capisco, si può essere così arroganti e presuntuosi???

    "Mi piace"

Rispondi (Puoi lasciare un commento anonimo cliccando semplicemente su "Commento all'articolo")

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...